FutureBuild: Thesan presenta Aircare per la qualità dell’aria indoor

0

FutureBuild: Thesan presenta Aircare per la qualità dell'aria indoorAl FutureBuild Conference, la serie di incontri organizzata da Key Media Group e dedicata ai temi della riqualificazione e della progettazione edilizia, Thesan è protagonista in queste settimane insieme ad alcune delle più importanti realtà del settore. L’azienda “cugina” di Savio, specializzata in risparmio energetico e qualità dell’aria, offre infatti una panoramica sulle sue soluzioni a un pubblico di addetti ai lavori nelle 10 tappe del tour previste in calendario in giro per l’Italia.

Aria inquinata: in casa è anche peggio che fuori

Per chi vive in città il problema della qualità dell’aria sta diventando sempre più urgente: la concentrazione di polveri sottili è da allarme rosso praticamente in ogni momento, e in Italia ci sono vaste aree geografiche in cui lo smog è costantemente oltre livelli accettabili. Ma non è solo l’aria che c’è là fuori a doverci preoccupare: molto spesso ciò che respiriamo in casa, in ufficio o a scuola è ancor peggio. Oltre all’aria inquinata che arriva dall’esterno, infatti, in ambienti chiusi si trovano molti altri agenti potenzialmente patogeni come il radon o le muffe dovute alla condensa, con conseguenze preoccupanti sulla salute. Soprattutto pensando che passiamo oltre il 90% della nostra vita in ambienti chiusi.

Per dare una soluzione a questo problema, Thesan ha lanciato Aircare, che i lettori di questo blog conoscono bene. È un innovativo sistema di ventilazione meccanica filtrata che assicura un salutare ricambio d’aria in modo semplice e automatico.

Aircare trasforma le finestre in un depuratore d’aria intelligente

Il dispositivo si installa direttamente nel profilo degli infissi e convoglia in modo attivo l’aria proveniente dall’esterno, la filtra da polveri sottili, batteri e pollini, consentendo così un continuo ricircolo virtuoso: il filtro attivo trattiene il 99,5% delle PM10 presenti in atmosfera, le famigerate polveri sottili, e il 98% di PM2,5 composto da particelle ancora più piccole. In più, l’ultimo nato Aircare ES ha in più uno scambiatore di calore che regola la temperatura dell’aria. Un ottimo modo per avere sempre aria pulita e non sprecare energia termica.

Comfort abitativo totale: meno rumori, più risparmio energetico

Il sistema Aircare consente un efficiente ricambio d’aria anche a finestre chiuse. Un vantaggio prezioso per il comfort acustico di case, uffici e scuole: il 65% degli europei che vivono in città, infatti, è esposto ad alti livelli di rumore e circa 8 milioni di loro soffrono per questo di disturbi del sonno. Il 32% degli italiani cita il rumore come uno dei problemi principali nel posto in cui vive o lavora. Creare un’“isola silenziosa” nella propria casa o in ufficio è dunque una priorità per molti, e da questo punto di vista Aircare è una soluzione semplice, definitiva e a basso costo.

Aircare è poi un sistema efficiente anche in tema di risparmio energetico, consentendo un ricambio graduale di aria fra esterno e interno e dunque ottimizzando la dissipazione termica che altrimenti avverrebbe aprendo le finestre nei mesi freddi.

Durante gli incontri del FutureBuild Conference le caratteristiche di Thesan Aircare sono declinate prendendo in considerazione di volta in volta due situazioni distinte: la riqualificazione di edifici già esistenti o la costruzione di nuovi edifici in un’ottica di architettura responsabile.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA