NeZeH: gli hotel a impatto (quasi) zero

0

NeZeH: gli hotel a impatto (quasi) zero

Le vacanze sono fatte per liberare la mente dai pensieri di ogni giorno. E spesso con i pensieri se ne vanno anche le attenzioni per il risparmio energetico e le altre buone abitudini quotidiane legate alla responsabilità ambientale. Diciamocelo: quando siamo in hotel abbiamo meno voglia di fare la raccolta differenziata o di ricordarci di spegnere la luce ogni volta che usciamo dal bagno. Ma in soccorso dell’ambiente arriva l’architettura: in giro per il mondo stanno nascendo molti progetti che riguardano i cosiddetti Nearly Zero Energy Hotel (NeZeH), categorie di alberghi e strutture ricettive progettati per ridurre i costi attraverso concrete misure di risparmio energetico.

Pensati come una categoria degli Zero Energy Buildings, edifici con altissime prestazioni energetiche, i NeZeH hanno una filosofia green che abbraccia i differenti aspetti funzionali della struttura, dalle prestazioni degli impianti elettrici, idraulici e di riscaldamento alla capacità di offrire servizi specifici per l’accoglienza. Ma soprattutto considerano la gestione dell’energia sotto un duplice aspetto: accanto all’efficacia energetica in sé e alle sue implicazioni ecologiche, questi edifici rispondono a un preciso piano di fattibilità economica. In sostanza inquinano meno ma costano anche meno nella gestione e manutenzione ordinaria, e sono dunque molto competitivi per i professionisti e gli imprenditori del settore turistico e alberghiero.

I NeZeH fanno parte del programma IEE (Intelligent Energy Europe) che vuole dare impulso alla trasformazione delle strutture immobiliari destinate all’ospitalità, favorendone la riqualificazione energetica. L’obiettivo principale del programma è dunque l’aumento del tasso di rinnovamento degli alberghi e della costruzione di edifici “intelligenti” da un punto di vista economico e ambientale. A questo proposito, è prevista la costituzione di un network internazionale dei NeZeH, la realizzazione di uno strumento online che consenta di monitorare il risparmio energetico in modo oggettivo e trasparente, e di una campagna di comunicazione che sensibilizzi 15.000 proprietari di hotel in tutta Europa. Al momento sono previsti 14 hotel-pilota in sette paesi europei, che beneficeranno dell’assistenza tecnica e di uno studio di fattibilità, oltre che della consulenza per l’ottenimento di finanziamenti comunitari.

Per maggiori informazioni conultare il sito www.nezeh.eu

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA