architettura

Edilizia responsabile: uno studio locale indica i passi ancora da fare

In Italia, si sa, non mancano leggi e regolamenti. Alla prova dei fatti, però, proprio l’abbondanza di criteri normativi si traduce in un universo di applicazioni e interpretazioni poco coerenti con l’intenzione delle norme e comunque piuttosto differenti fra loro. Proprio per questo è molto interessante il lavoro fatto recentemente dalla Provincia di Lucca, in …

Edilizia responsabile: uno studio locale indica i passi ancora da fareLeggi altro »

È a Torino la casa più bella del mondo

Torino, via Alfieri 6. Segnatevi questo indirizzo, perché se capitate in città non potete farvelo mancare. Passata la soglia di questo grande portone barocco non troverete un museo, un ristorante stellato o la casa di un illustre personaggio storico. Entrerete semplicemente nella casa più bella del mondo. ArchDaily, portale americano di architettura e interior design …

È a Torino la casa più bella del mondoLeggi altro »

SolaRoad: una pista ciclabile che produce energia solare

Ad Amsterdam c’è una pista ciclabile che produce energia solare. È lunga 25 km, collega la città a due sobborghi a nord (Wormerveer e Krommenie) ed è percorsa ogni giorno da più di 2000 ciclisti. Si chiama SolaRoad, e per ora è un progetto pilota: in realtà, infatti, solo 70 metri di asfalto sono stati …

SolaRoad: una pista ciclabile che produce energia solareLeggi altro »

I am recycled: una fabbrica si trasforma in simbolo green

Sulle riviste di architettura e design si parla spesso di stile “post-industriale”. Probabilmente ogni addetto ai lavori ha una propria definizione, ma in sostanza è una tendenza che si rifà alle forme architettoniche tipiche degli stabilimenti produttivi, ma con utilizzi e finalità diversi. Naturalmente, recuperare un edificio industriale dismesso e dargli una nuova vita è …

I am recycled: una fabbrica si trasforma in simbolo greenLeggi altro »

Il primo architetto moderno

Il suo nome, pronunciato per esteso, era Filippo di ser Brunellesco Lapi, anche se nessuno probabilmente lo chiamò mai così. Per tutti fu ed è semplicemente “il Brunelleschi” il simbolo dell’architettura più alta e magnificente, e non solo di quella rinascimentale. Nato a Firenze nel 1377 e cresciuto come apprendista orafo e scultore, Filippo Brunelleschi …

Il primo architetto modernoLeggi altro »

Gervasutti: il rifugio ecosostenibile italiano arriva in Russia

Quando è stato inaugurato, nel 2012, ha fatto subito molto discutere architetti e appassionati di montagna. Un “tubo” bianco e rosso a strapiombo su uno dei panorami alpini più belli e selvaggi, una struttura che non prende a prestito nulla delle architetture montane tradizionali, ma punta tutto su semplicità, economicità costruttiva, modularità ed efficienza energetica. …

Gervasutti: il rifugio ecosostenibile italiano arriva in RussiaLeggi altro »