Un successo record per l’ultima edizione di Colfert Expo

0

colfertexpo-2015

Più d 3.400 presenze significano davvero un successo eccezionale per un evento come Colfert Expo, ormai divenuto a buon diritto un punto di riferimento per il nostro settore. La fiera dedicata al mondo del serramento e firmata da Colfert – uno dei principali distributori italiani di ferramenta per infissi ­– ha infatti superato da tempo i confini veneti per estendersi a un pubblico proveniente da tutto il nord Italia e a un numero sempre crescente di partner e partecipanti.

Nato nel 2003 da un’idea della famiglia Zanato, fondatrice di Colfert, l’evento trevigiano è arrivato alla settima edizione e ha raccolto intorno a sé 100 aziende produttrici di ferramenta e accessori provenienti non solo dall’Italia ma anche da Austria, Germania, Belgio e Olanda.  La fiera è sin dall’inizio una preziosa occasione di contatto per chi produce accessori: qui noi di Savio, insieme ai cugini di Alutec e Thesan, abbiamo sfruttato appieno la possibilità di creare nuove opportunità con serramenti, progettisti, architetti e installatori. Un pubblico specialistico e fortemente orientato, dunque molto interessante.

Uno dei punti di forza dell’evento sono da sempre gli incontri tecnici, notoriamente piuttosto affollati: ben 230 tra progettisti e architetti hanno partecipato al workshop “Prove in Opera”, dedicato al tema della posa in opera e al risparmio energetico, con il patrocinio di Casaclima; un centinaio i presenti alla tavola rotonda “Quale futuro per i serramenti made in Italy?” moderata dal dott. Ennio Braicovich con l’intervento dei rappresentanti di Anfit, Federlegno Arredo, LegnoLegno, Unicmi. Ottimo successo anche per l’incontro dedicato agli espositori sul tema delle tecniche di vendita in fiera, sotto la guida del dott. Cesare Sansavini, esperto in formazione aziendale.

L’appuntamento per la prossima edizione è al 2017, anno in cui Colfert festeggerà i suoi primi 50 anni. Si preannuncia un evento del tutto speciale…

Lascia una risposta

Inserisci commento
Inserisci il tuo nome